la scelta di utilizzare i lavabili  può essere orientata da più fattori, combinati tra loro ma anche presi separatamente. Solitamente si utilizzano i pannolini lavabili per diversi motivi:

  • la scelta ecologica: limitare l’impatto ambientale derivato dai pannolini usa e getta
  • le scelta medica: allergie, irritazioni, eritemi da pannolino , che spingono a trovare una alternativa valida per la pelle del bambino; oppure difetti della genesi delle anche o delle ginocchia che impongono una postura diversa per aiutare il corretto strutturarsi dell’ossatura degli arti inferiori;
  • la scelta economica: il risparmio a breve e lungo termine che influisce in maniera non indifferente sulla gestione famigliare.

ma si risparmia davvero così tanto anche se utilizzo i pannolini del discount?

Risparmio
Pannolini lavabili vs pannolini usa e gettaHo scelto per esemplificare la questione di prendere in considerazione non il prezzo più basso in assoluto di usa e getta ma un prezzo mediamente basso: 20cent al pezzo. Per rendersi conto di quanto sia economico questo prezzo vi dirò che ho cercato alcune offerte promozionali in rete ed ho trovato che: una confezione di pannolini Pampers (usa e getta di fascia alta) taglia 4-9kg (la più utilizzata) contiene 112 pezzi e costa 27€ che vuol dire 0,24 cent al pezzo; una confezione di pannolini Moltex (biodegradabili di fascia alta) in offerta  della stesa taglia contiene 136 pezzi e costa 36€ il che vuol dire 0,26 cent al pezzo. Un pannolino da 0.20cent appartiene quindi a una fascia medio bassa.

Ho scelto invece per i pannolini lavabili di prendere in considerazione dei pannolini di fascia alta come i pannolini lavabili fitted OhMama! il cui prezzo è intorno ai 28€ al pezzo.

Perché non un equivalente low cost con il quale il vantaggio economico sarebbe ancora più evidente? perché ritengo che acquistare pannolini lavabili di fascia bassa possa produrre una esperienza negativa e spingere o ad abbandonare l’utilizzo o a dover riacquistarne di fascia più alta, ovvero a un reinvestimento del tutto evitabile, utilizzando fin da subito dei pannolini che diano delle garanzie di qualità maggiori.

Nonostante questo divario fascia bassa per gli usa e getta, fascia alta per i lavabili, il risparmio è davvero considerevole.

Calcoliamo un utilizzo medio di circa due anni a bambino, un uso esclusivo dei pannolini lavabili e un ammontare corretto di pannolini a 18-20 pezzi (nel caso degli OhMama! vanno aggiunte due mutandine impermeabili). Come si può vedere si risparmiano più di 300€ con i pannolini lavabili. 

ottimizza il risparmio:

Inoltre col secondo figlio,mentre utilizzando i pannolini usa e getta è necessario riaffrontare la spesa dell’acquisto dei pannolini, utilizzando i lavabili il costo si azzera del tutto perché il nuovo nato eredita tutto il parco pannoli del fratellino, esattamente come ne eredita il corredino!

Se quindi sul primo figlio è corretto dire che il risparmio è intorno ai 300€, dal secondo figlio il risparmio è di quasi 1000€! cifre che aumentano al variare dei parametri: chi come me ha utilizzato i pannolini più costosi per anni e per diversi figli, passando per tempo ai pannolini lavabili avrebbe messo da parte un bel gruzzoletto, da reinvestire magari in una vacanza con la famiglia! Se affrontare tutta la spesa dei pannolini lavabili in una unica soluzione può apparire un investimento troppo alto, non bisogna sottovalutare la possibilità di coinvolgere i parenti che saranno ben lieti invece delle mille tutine di poter regalare qualcosa che resta col bambino per molto tempo! Così come è di moda regalare una torta di pannolini usa e getta pensate che bel regalo mettere insieme tutti i pannolini lavabili che servono per il corredino del cambio!

un regalo davvero speciale?

Si legge tantissimo in rete di tutti i benefici del loro utilizzo ma è importante anche sapere che esistono situazioni in cui è meglio NON USARE I PANNOLINI LAVABILI.
Ecco quando è preferibile evitare l'utilizzo dei pannolini lavabili

 

ho iniziato troppo tardi ad usare i lavabili: ero al 5 figlio, e se li avessi conosciuti da subito avrei risparmiato un sacco di soldi. Ho acquisito un buon bagaglio di esperienza negli anni e tra i due figli spannolinati ed il contatto diretto con centinaia di mamme con le loro storie e tutto il resto mi hanno insegnato cose che avrei tanto voluto sapere (e credere come vere!) quando ho iniziato e sfatato dei miti che non hanno motivo di esistere.

ecco una mini guida, 8 punti chiave che ti aiuteranno a vivere con più relax il mare di informazioni che puoi trovare in rete e possono confonderti, ed il quotidiano del pannolino lavabile.

Si stanca, è nervoso, non dorme bene.. chi non ha mai pronunciato almeno una volta una di queste frasi da quando è mamma! Dai pediatri alle consulenze della vicina premurosa, dal capannello di mamme al parco, alla guru del gruppo Facebook, ci si affanna spesso in argomentazioni alimentari sul beneficio di questo o quel cibo. Ma avete mai pensato che il benessere del vostro bambino possa essere correlato con quello che indossa oltre che con quello che mangia? Si perché “siamo quel che mangiamo” è una espressione ormai di uso comune: ma dovrebbe diventarlo anche siamo quel che vestiamo. Sembra assurdo: eppure sentiamo tanto parlare dell’importanza della traspirazione della pelle, che il nostro corpo respira, addirittura le famose scarpe debbono respirare per permetterci un adeguato benessere. e il resto del corpo come se la cava?

Lunedì, 15 Maggio 2017 15:24

perchè scegliere il cotone organico

Mi capita spesso di ascoltare parlare sui costi dell'abbigliamento cosiddetto biologico: fuori portata per lo più, abituati come siamo ai grandi magazzini , all'impatto low cost pensato soltanto sulle nostre tasche. E poi il dubbio che sempre ritorna su chi garantisca l'effettiva origine "migliore" di questo o quel prodotto magari acquistato nello stesso grande magazzino dove si prendono cose a pochi spicci. L'impressione è che la sostanziale differenza percepita sia appunto legata semplicemente al prezzo...che in fondo non ci sia nulla di più che possa spingere a una scelta diversa anche perchè la garanzia che sia effettivamente qualcosa di differente non si ha.

Giovedì, 09 Febbraio 2017 18:10

tiarè (Lucca e Pisa)

Scritto da

Quando siamo state a Lucca a trovare Francesca e Martina la cosa che certamente ci ha colpite di più è stata la freschezza dell'ambiente ma ancora di più i loro bei sorrisi nonostante il caldo estivo.. siamo felici di presentarvele e certe che vi piaceranno un sacco!

Martedì, 25 Ottobre 2016 17:10

differenziamoci da oggi si può! a palestrina (rm)

Scritto da

Siamo da Alessandra e Valentina, nel loro bel negozio alle porte di Roma, ansiose di presentarvele perchè sono davvero super! Parlateci un pò del vostro negozio, e dei vostri progetti! 
La nostra attività abbraccia a pieno l’ecosostenibilità. In negozio trattiamo bioprofumeria, biocosmesi , detersivi, detergenti ecologici e biologici alla spina. Da mamme ecologiche abbiamo pensato di sviluppare meglio il settore della prima infanzia ed abbiamo inserito pannolini U&G biodegradabili e compostabili, pannolini lavabili e fasce portabebè.

Quando parlo dei pannolini lavabili una delle curiosità che maggiormente sembra far breccia nella mente dei miei interlocutori è il consumo idrico. Va da se che poichè si chiamano lavabili, vanno lavati, quindi si tratta di usare una lavatrice che , ovviamente, consuma acqua. Questo processo del tutto ovvio, sembra suscitare molta perplessità nella mente di chi si approccia a questo mondo e vorrebbe saperne di più. La domanda sorge dunque spontanea: ma veramente lavando i pannolini piuttosto che utilizzando quelli usa e getta si risparmia a livello di consumo idrico? la lavatrice non fa più danno?

Mercoledì, 06 Luglio 2016 05:35

cura e manutenzione dei pannolini lavabili

Quando le nostre nonne (a volte le mamme) utilizzavano i pannolini lavabili dovevano per forza di cose pulirli lavando a mano. Le lavatrici non erano ugualmente efficienti come oggi e se chiediamo ci racconteranno di lunghe bolliture e lavaggi eterni per cercare di smacchiarli. Se tutt'ora fosse così, sarebbe davvero difficile pensare di gestire, con la vita moderna, i pannolini lavabili! Invece la tecnologia viene in nostro aiuto e i pannolini lavabili..li lava la lavatrice..con alcune accortezze.
Ecco cosa si può usare per lavare ed igienizzare al meglio i vostri pannolini lavabili.

Pagina 1 di 2